Fine della Fiesta?

Il Parlament [l’organo legislativo della Comunità Autonoma di Catalogna] si prepara a dare oggi, verso mezzogiorno, la stoccata finale alle corride in Catalogna dopo mesi di dibattito pubblico in cui l’Iniziativa Legislativa Popolare (ILP) delle associazioni animaliste è stata caricata di polemiche nazionaliste alimanetate nelle ultime settimane dalla sentenza del Tribunal Constitucional [la Corte Costituzionale spagnola] riguardante l’Estatut [lo Statuto della Catalogna]. La camera approverà la proposta di abolizione dei combattimenti con i voti di Convergencia i Uniò (CiU), la cui maggiornaza dei parlamentari è d’accordo, ERC (Esquerda Repubblicana de Catalunya) e ICV (Iniciativa per Catalunya – Verts), che la sosterranno in blocco e probabilmente qualcuno del PSC (Partit dels Socialistes Catalanes, la diramazione locale del PSOE, Partido Socialista Obrero Español), a meno che improbabili ribaltamenti dell’ultima ora smenticano i pronostici. “Siamo molto fiduciosi che vinca il “, hanno commentato ieri all’unisono l’independista Patricia Gomà e l’ecosocialista Dolors Camats.

La fiesta affronta rantolante il Tercio de muerte del voto finale [il Tercio de muerte è la parte della corrida in cui il matador fa passare il toro sotto il suo mantello rosso; insomma quella parte in cui tutti gridano “¡Olé!”]. Se la presa in considerazione della ILP da parte del Parlament lo scorso dicembre per 67 voti a 59 rappresentò la prima frecciata, l’iter legislativo si è trasformato in una serie di banderillas conficcate nel dorso della corrida, dato che gli intensi contatti dei pro-corrida con i deputati per acaparrarsi voti a favore non hanno quasi avuto effetto. Malgrado i cattivi presagi, i difensori della corrida mantengono la speranza che la Camera opti oggi per l’indulto invece della stoccata.

I rappresentanti di tutti i partiti, eccetto il PP (Partido Popular), che soffre il dolore più inconsolabile, danno quasi per assodato il divieto, che entrerebbe in vigore a gennaio del 2012. Con ERC e ICV completamente a favore del divieto (33 parlamentari), e PP e il gruppo misto contro (17), la libertà di voto del PSC e di CiU ha reso i corridoi del Parlament la parte più frequentata dell’intero edificio.

Fonti socialiste raccontato che una trentina dei loro si oppongono al divieto, e che circa sette, tra questi buona parte dei cinque deputati di Ciutadans pel Canvi, oscillino tra il sì e l’astensione. D’altra parte, voci della federazione nazionalista prevedono che tra i 25 e i 30 dei propri deputati diano supporto all’abolizione, 7-8 si astengano, e quasi 10 si oppongano, più due non votanti. Questi ultimi sono i parlamentari della comarche dell’Ebro che hanno annunciato il loro passo indietro dalla precedente intenzione di bocciare il divieto, a causa della manovra del PP di portare la protezione dei correbous [un altro tipo di spettacolo taurino che non prevede la morte del toro] davanti al Consell de Garanties Estatutáries. Questi rapporti di forza danno come risultato un margine di 7 voti a favore di chi vuole l’abolizione.

Insieme ai pronostici dei principali partiti, c’è stato spazio anche per interpretazioni tendenziose. “CiU gioca alla libertà di voto, ma ha preparato i numeri per proibire i tori”, ha assicurato un noto parlamentare socialista. “Il PSC dà libertà di voto sulle corride perché vede persa la causa taurina e vuole evitare di essere messo nella foto dei perdenti con il PP e i Ciutadans“, hanno notato alcuni deputati nazionalisti.

ULTIMI SFORZI. Mentre i promotori della ILP riponevano le armi, i difensori delle corride hanno fatto ieri pomeriggio gli ultimi sforzi in Parlamento per acapparrarsi voti. “Confido che qualche membro di CiU capisca che siamo nel peggior momentoper far pagare alla Generalitat [il governo regionale della Catalgona] 400 milioni d’indennizzo per proibire i tori”, ha detto ieri il portavoce del movimento, Luis Corrales, “con la speranza” che alcuni dei deputati che hanno sostenuto la discussione dell’iniziativa abolizionista rifiutino oggi la proibizione. I sostenitori del divieto considerano la cifra “inverosimile”.

Corrales ha aggiunto che spera che la proposta non venga votata in chiave identitaria. La ILP, sostenuta da 180.000 firme, è stata sviluppata da entità animaliste. Nonostante ciò, presto è stata contaminata da fattori nazionalisti che ne hanno determinato la traiettoria, fino al punto in cui diversi parlamentari di CiU prevedono di sostenere l’abolizione come rappresaglia per la pronuncia del Tribunal Constitucional contro l’Estatut della Catalogna. La posizione di questo gruppo e di ERC favorevole sia a vietare le corride che a blindare i correbous ha alimentato la tesi del peso del fattore identitario.

OFFENSIVA DEL PP / Questo carico di pressione giunge anche dall’altra parte, soprattutto dal PP. Di fatto, i conservatori hanno le batterie pronte al fuoco nell’attesa che la Camera catalana proibisca i tori. Ieri ci sono state diverse salve (la dirigente María Dolores de Cospedal si è lamentata che si faccia politica a spese di una tradizione, e la deputata Dolors Montserrat ha dichiarato che per alcune persone è più importante il dolore dei tori dell’aborto), ma se l’iniziativa verrà approvata l’offensiva sarà totale, e non si fermerà alle dichiarazioni. Il PP ha annunciato che farà tutto il possibile al Congresso e al Senato spagnoli per contrastare il divieto, e non disdegna nemmeno di ricorrere al Tribunal Constitucional. Succeda quel che succeda oggi al Parlament, il dibattito sui tori continuerà.

ÓSCAR TORAL

Fonte: El Periodico (http://www.elperiodico.com/es/noticias/sociedad/20100728/tercio-muerte/408375.shtml)

Se l’articolo ti è piaciuto puoi votare questa notizia su Ok NOtizie. Clicca sul logo
(Comparirà una barra nella parte superiore dello schermo con cui votare la notizia. Grazie)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: