Quasi 700.000 spettatori alle corride in Portogallo nel 2008.

“Il numero di spettatori ha raggiunto valori che non si verificavano da quattro anni”, rivela l’Ispettorato Generale delle Attività Culturali (IGAC). Il Campo Pequeno guida la classifica delle arene con maggior numero di pubblico.

Campo Pequeno, Lisbona. Cn una capacità di 9000 spettatori, è la più grande arena del Portogallo

Campo Pequeno, Lisbona. Cn una capacità di 9000 spettatori, è la più grande arena del Portogallo

Il rapporto dell’attività tauromachica del 2008 dell’IGAC ha conteggiato 698.142 spettatori delle corride di tori, di cui 613.542 nelle arene fisse e 84.600 nei recinti smontabili.

L’arena di Campo Pequeno, a Lisbona, la cui stagione 2009 inizia giovedì, ha ospitato più di 122mila persone l’anno passato, sul totale di quasi 700mila spettatori delle corride in tutto il Portogallo.

“Il numero di spettatori ha raggiunto valori che non si verificavano da quattro anni, avendo registrato 78.942 spettatori in più del 2007, con lo stesso numero di spettacoli organizzati”, conclude l’IGAC.

Il Campo Pequeno guida la lista delle arene con maggior pubblico, con 122.768 spettatori in 20 spettacoli, seguito dal Celestino Graça di Santarém, con 49.335 spettatori in cinque corride, e dall’arena si Montijo, con 40.822 spettatori in dieci corride.

La stagione a Campo Pequeno parte questo giovedì

La stagione tauromachica del 2009 al Campo Pequeno (Lisbona), la prima arena del paese, parte giovedì e conta 12 corride di tori e una novilhada de promoçao [in cui il torero novizio diventa ufficialmente un matador], una programmazione che include nomi conosciuti e di nuova generazione.

Cavalieri portoghesi consacrati, come Joaquim Bastinhas, Anónio Ribeiro Telles, Rui Salvador, Luís Rouxinol e João Salgueiro, i toreri spagnoli Pablo Hermoso de Mendoza e Leonardo Hernàndez, il matador “Pedrito de Portugal” e gli spagnoli “El Cid” e Morante de la Puebla saranno al Campo Pequeno in questa stagione.

Questa sarà anche la stagione in cui si presenterà a Lisbona il giovane talento spagnolo Juan de Álamo e del franco-messicano “Michelito”.

Insieme ai più famosi, sorge una nuova generazione, come nel caso dei cavalieri João Moura Caetano, António Maria Brito Paes, Manuel Ribeiro Telles Bastos, Manuel Lupi, Marcos Bastinhas e Duarte Pinto, che prenderà alternativa [diventerà cioè ufficialmente un matador], e dei novizi Daniel Nunes, Manuel Dais Gomes e Paco Velazques che lotteranno a Lisbona, in uno dei luoghi più importanti della tauromachia portoghese.

Anche i gruppi dei forcados [squadre di uomini il cui compito è bloccare un toro a cui sono applicate due palle di fuoco, senza ucciderlo e a mani nude] e gli allevatori portoghesi più importanti si annunciano quest’anno al Campo Pequeno. Sono quindi certe le presenza dei di gruppi di Santarém, Montemor, Lisbona, Évora, Alcochete, Aposento da Moita, Coruche, Cascais, Monforte e Elvas.

Io sono totalmente contrario a qualsiasi spettacolo tauromachico. Ho tradotto questo articolo solo per mostrare come può essere “normale” per un quotidiano portoghese parlare di queste cose.

Fonte:
Expreso: http://aeiou.expresso.pt/gen.pl?p=stories&op=view&fokey=ex.stories/512197

Wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Corrida

Se l’articolo ti è piaciuto puoi votare questa notizia su Ok NOtizie. Clicca sul logo
(Comparirà una barra nella parte superiore dello schermo con cui votare la notizia. Grazie)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: