Eolico, auto non inquinanti e risparmio energetico. La ricetta del governo svedese per uscire dalla crisi

Il governo svedese ha presentato mercoledì le sue proposte chiave contenute nel pacchetto legislativo su energia e clima.

L’obiettivo del governo è tagliare le emissioni di gas serra del 40% entro il 2020 rispetto ai livello del 1990. Per quella data la metà dei bisogni energetici svedesi verrà da fonti rinnovabili di energia con un’espansione massiccia del settore chiave dell’energia eolica. Entro il 2030 il parco-auto svedese non conterà più su automobili alimentate da benzina e gasolio.

Il governo ha stanziato 300 milioni di corone (34,15 milioni di dolalri) all’anno per le iniziative di efficienza energetica per il periodo 2010-2014.

La ministra delle imprese Muad Olofsson ha detto in una conferenza stampa mercoledì che gli obiettivi svedesi sono probabilmente i più ambiziosi del mondo. Olofsson ha promesso che se la Svezia sarà la pioniera nella conversione verso le energie rinnovabili, verrano creati molti posti di lavoro.

Il ministro dell’ambiente Andreas Carlgren ha concordato. “Vediamo nei grandi investimenti nelle iniziative per il clima e per l’ambiente la strada per uscire dalla crisi economica”, ha detto. Carlgren ha sottolineato che la chiave dell’approccio del governo è di fornire direttive guida chiare e tempestive su queste politiche. “Affinché il meglio per l’ambiente sia poco costoso e il peggio per l’ambiente sia più caro. Il bastone e la carota.” “L’ambizione è che la pressione fiscali non debba aumentare quando le misure saranno poste in essere”, ha spiegato Carlgren.

Una nuova iniziativa presentata da Maud Olofsson è che le piccole e medie imprese contribuiscano con consigli sulle questioni energetiche.

“Qui c’è un’incredibile quantità di denaro da salvare”, ha confermato. Maud Olofsson ha finito la sua introduzione con un sorriso e ha mandato un messaggio alle generazioni future: “Abbiamo fatto quello che potevamo fare, quando abbiamo visto com’era”.

Intervistato da un’agenzia di stampa sui progetti futuri per le tasse sui carburanti, Carlgren ha risposto: “Siamo pronti ad alzare le tasse sull’inquinamento del livello necessario a tagliare le emissioni di due milioni di tonnellate”, aggiungendo che un aumento non è sull’agenda al momento, in quanto il pacchetto clima già contiene misure sufficientemente dure.

Fonte:
The Local: http://www.thelocal.se/18138/20090311/

Se l’articolo ti è piaciuto puoi votare questa notizia su Ok NOtizie. Clicca sul logo
(Comparirà una barra nella parte superiore dello schermo con cui votare la notizia. Grazie)

Annunci

One Response to Eolico, auto non inquinanti e risparmio energetico. La ricetta del governo svedese per uscire dalla crisi

  1. Johng968 ha detto:

    Very efficiently written post. It will be valuable to anyone who usess it, as well as myself. Keep doing what you are doing i will definitely read more posts. bdcdbfcdbaca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: