Ambiente: Budapest vince l’European Mobility Week Award 2008. Nessuna città italiana in gara. Chissà perché.

Budapest ha vinto ieri [23 febbraio] il premi European Mobility Week 2008. La capitale ungherese è stata premiata da un gruppo di esperti indipendente per avere fatto il massimo per diffondere la consapevolezza dell’inquinamento dell’aria derivante dal traffico e promuovere alternative più pulite durante la European Mobiity Week. Almada in Portogallo e Zagabria, la capitale della Croazia, sono salite sul podio. I premi sono stati presentati dal Comissario per la Ricerca Scientifica Janez Potočnik durante una cerimonia a Bruxelles nel pomeriggio.

Il commissario Dimas ha detto: “l’European Mobility Week sta rendendo tangibile il contributo alla lotta all’inquinamento dell’aria, alla congestione del traffico e al rumore del trasporto privato che affligge i nostri paesi e le nostre città. La partecipazione all’ultima European Mobility Week è stata più alta che mai e credo che questo rifletta un vero desiderio da parte delle autorità locali di migliorare la qualità della vita dei loro residenti. Vorrei congratularmi con Budapest per aver vinto il premio contro dei competitori molto forti come Almada e Zagabria.

European Mobility Week 2008

Circa 2012 città e paesi in tutta Europa e oltre, con una popolazione totale di 218 milioni di abitanti hanno preso parte all’European Mobility Week (EMW) 2008, il cui tema era “Aria pulita per tutti”. Il premio EMW viene dato all’autorità locale che dimostra di aver fatto il massimo per aumentare la consapevolezza sulle questioni della mobilità sostenibile e che realizza progetti per migliorare sensibilmente il trasporto urbano sostenibile. Sessantasei autorità locali si sono candidate per il premio, ridotte a 10 finaliste dal gruppo di esperti.

La vincitrice: Budapest

La città e i distretti di Budapest – che partecipano all’EMW sin dalla prima edizione del 2001 – hanno sviluppato un’intera gamma di eventi e di attività per promuovere il trasporto urbano sostenibile, con un grande contributo degli artisti e delle organizzazioni locali. Le attività includevano due giorni consecutivi di blocco del traffico, una “gara del trasporto pulito” con i VIP per dimostrare l’efficienza del trasporto pubblico, un’esibizione di veicoli puliti ed efficienti, una conferenza sulla qualità dell’aria e la mappatura del rumore e un “giorno delle aree pedonali”, che promuovesse i piaeri delle passeggiate nel centro storico lungo le sponde del Danubio. La capitale ungherese ha introdotto e promosso misure permanenti per dimostrare il suo impegno nel trasporto sostenibile, come l’espansione dell’area pedonale nel centro storico, l’aumento delle tariffe dei parcheggi nel centro cittadino, il miglioramento delle infrastrutture del metro e del tram, e l’introduzione di nuove piste ciclabili e punti di interscambio “parcheggio-bicicletta”. Budapest ha anche chiuso il suo raccordo anulare durante l’EMW, riducendo la densità del traffico nella città del 25%. Immaginiamo di introdurre quest’ultima misura a Roma, ma nemmeno per una settimana, per un giorno.

Sul podio: Almada

Almada ha utilizzato l’opportunità dell’EMW 2008 per pedonalizzare il suo centro storico, lanciare tre linee ferroviarie leggere e riallocare lo spazio stradale a favore delle modalità di trasporto sostenibile e introdurre nuove pensiline per i bus. In cooperazione con l’università, la città ha lanciato un sistema di controllo permanente della qualità dell’aria. Gli eventi organizzati includevano un “giorno del trasporto pubblico” con musica dal vivo, caffé gratis e regali per i paseggeri, un “giorno della bicicletta”, un “giorno della gestione della mobilità” e un “giorno dello shopping locale”. Per il giorno di blocco del traffico del 22 settembre l’area dell’università è stata chiusa al traffico per organizzare una serie di attività volte ad aumentare la consapevolezza, sotto la guida degli studenti e degli alunni delle scuole.

Sul podio: Zagreb

Zagabria, che promuove attivamente una rete di altre 11 città croate nell’EMW, ha introdotto nuovi tram e bus, ha migliorato i servizi di trasporto pubblico ed ha esteso le infrastrutture per i ciclisti e i pedoni. Ha anche aumentato le tariffe dei parcheggi, introducendo limitazioni ai parcheggi e ha ridotto in modo permanente il traffico automobilistico nella parte superiore della città. Si è tneuto un grande dibattito pubblico sulla qualità dell’aria ed è stato organizzato un “giorno del trasporto pubblico” per promuovere i benefici del trasporto pubblico e rendere consapevoli gli automobilisti della precedenza di tram e bus nelle corsie dedicate. Nel giorno di blocco del traffico 6 km di strade sono stati convertiti in zone pedonali e una grande biciclettata ha percorso il centro della città, insieme a discussioni pubbliche, lezioni, eventi sportivi ed esibizioni.

European Mobility Week 2009

L’EMW 2009 si terrà dal 16 al 22 settembre ed avrà come tema il contributo del trasporto urbano al cambiamento climatico.

Tenendo conto che:

  • le altre città finaliste erano Burgos, Murcia e Ponferrada (Spagna), Cork e Galway County Council (Irlanda), Krakow (Polonia) e La Rochelle (Francia);
  • in Italia 35 città hanno organizzato la Mobility Week contro le oltre 300 (!) in Spagna o Austria, ma anche le 180 della Francia;
  • a quanto ho capito, nessuna città italiana ha fatto richiesta del premio;
  • che all’estero alzano le tariffe dei parcheggi e si eliminano i parcheggi dal centro mentre nelle cittò italiane  si punta a cosruirne di nuovi;

credo che qualsiasi altro commento sia superfluo.

Fonte:
Rassegna stampa dell’Unione Europea: http://europa.eu/rapid/pressReleasesAction.do?reference=IP/09/306&format=HTML&aged=0&language=EN&guiLanguage=en
Il sito di european Mobility Week: http://www.mobilityweek.eu/

Se l’articolo ti è piaciuto puoi votare questa notizia su Ok NOtizie. Clicca sul logo
(Comparirà una barra nella parte superiore dello schermo con cui votare la notizia. Grazie)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: