Un Erasmus per i giovani imprenditori europei

Alcuni imprenditori saranno pagati fino a 1.100 euro al mese per trasferirsi in altri paesi UE per imparare da imprenditori esperti all’interno di un progetto pilota destinato ad incoraggiare i giovani imprenditori a capire meglio il mercato unico europeo.

Il progetto fa parte dello Small Business Act, presentato a luglio 2008 e aiuterà 870 imprenditori a passare da uno a sei mesi in un altro stato membro UE nel 2010. I giovani imprenditori saranno accoppiati con piccoli medi imprenditori già stabili sul mercato con l’aiuto delle camere di commercio locali o di altre organizzazioni intermediarie.

Il finanziamento delle spese varia secondo il costo della vita negli stati membri dai 560 euro in Lettonia ai 1.100 in danimarca, ma gli imprenditori che intenderanno approfittare del programma potranno ottenere altri finanziamenti dimostrando di avere un business plan valido.

“I nuovi imprenditori acquisiranno competenze e prospettive che si riveleranno inestimabili durante la fase di inizio dell’attività, mentre accresceranno l’attività internazionale e quindi le probabilità di successo,” dice Ben Butters, Direttore degli Affari Europei a Eurocamere.

Maive Rute, Direttore per la Promozione della competitività della piccole e media imprese, all’interno della Commissione Europea, dice che il progetto è simile al ben conosciuto progetto Erasmus, che permette agli studenti di passare un anno di studio all’estero. Il progetto fortificherà i legami trai cittadini dell’UE e favorirà lo spirito imprenditoriale fra i più giovani.

“L’Europa non sta sfruttando a pieno il suo potenziale imprenditoriale e ha bisogno di incoraggiare più persone a diventare imprenditori. il 51% dei giovani europei sarebbe interessato a seguire una strada imprenditoriale, ma troppo pochi fra loro mettono la loro ambizione in pratica”, dice.

Le imprese in Europa continuano a focalizzarsi sui propri mercato nazionali invece di sfruttare le opportunità commerciali all’interno dell’UE, con solo l’8% delle piccole e medie imprese che esportano i loro beni e servizi all’interno dell’UE.

Rute ha respinto le preoccupazioni secondo cui il progetto farà fatica ad attirare abbastanza imprenditori affermati che ospitino i giovani imprenditori, dicendo che ci sono 23 milioni di piccole e medie imprese in Europa e ne servono solo 870 per far funzionare il progetto, aggiungendo che altri 5 milioni di euro saranno resi disponibili se il progetto pilota avrà successo.

Fonte:
EurActiv: http://www.euractiv.com/en/innovation/brussels-fund-erasmus-smes/article-179628?Ref=RSS
Sito web dell’Erasmus per i giovani imprenditori: http://www.erasmus-entrepreneurs.eu/

Se l’articolo ti è piaciuto puoi votare questa notizia su Ok NOtizie. Clicca sul logo
(Comparirà una barra nella parte superiore dello schermo con cui votare la notizia. Grazie)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: